Home / Bellezza / Come eliminare la pancia: truchi, alimentazione, esercizi e consigli
Come eliminare la pancia in poco tempo: truchi, alimentazione, esercizi e consigli
Come eliminare la pancia: truchi, alimentazione, esercizi e consigli. Scopri come eliminare definitivamente la pancia in poco tempo, cosa fare e mangiare per avere la pancia piatta e i migliori esercizi da fare a casa per migliorare la tua forma fisica.

Come eliminare la pancia: truchi, alimentazione, esercizi e consigli

La prova bikini ormai è passata, ma la pancia è ancora lì? Non è mai troppo tardi per eliminare la pancia in realtà, non è necessario aspettare di arrivare all’estate successiva.

Anche tu quando ti guardi allo specchio vedi la tua pancia un po’ rotondetta e con dei rotolini che non ti piacciono per niente? E’ giunto il momento di eliminarli, con l’alimentazione, gli esercizi e i consigli giusti.

Come eliminare la pancia: perché farlo?

Molto spesso incontro donne che trovano la pancetta femminile sexy ma le più non vedono l’ora di togliersela di dosso. La pancetta in realtà non è soltanto poco bella a vedersi è anche dannosa poiché si tratta di un accumulo di grasso addominale, uno dei più pericolosi per quanto riguarda l’apparato cardiocircolatorio poiché provoca l’aumento di sostanze come l’interleuchina 6, la resistina e il TNF-alfa, il PAI-1 e l’ASP che possono provocare coaguli del sangue, infiammazione ed eccessivo incremento dei trigliceridi quindi ne possono derivare diabete, pressione alta, aumento del colesterolo, difficoltà del sonno. Non ti sembrano ottimi motivi per eliminare la pancia?

Le cause della pancia prominente

La tua pancia si sta ingrossando ma dentro non c’è nessun bebè? Stai accumulando grasso addominale ciò significa che forse stai conducendo un’alimentazione sbagliata, che stai bevendo troppi alcolici o facendo poco movimento. O magari è solamente un po’ di gonfiore, quindi non è il caso di allarmarsi e partire con diete drastiche ma solo fare un po’ più d’attenzione.

Come eliminare la pancia: sgonfiare – step 1

Sgonfiare è la parola d’ordine, perché molto spesso quello che vedi non è tutto grasso. Tutti i cibi che fermentano, le bevande con le bollicine, gli alcolici e la poca acqua bevuta contribuiscono a far lievitare la pancia. Quindi principalmente occorre bere almeno due litri d’acqua al giorno, iniziare e finire la giornata con una tisana diuretica o che aiuti contro il gonfiore, le cosidette tisane detox che aiutano a depurare l’organismo.

Una delle tisane alleate dell’organismo è quella allo zenzero che aiuta a bruciare i grassi, inoltre è diuretica e depurativa. Il tè verde è particolarmente consigliato perché può aiutare a disfarsi delle tossine ed ha proprietà antiossidanti. Sono da evitare di contro: alcolici, bevande gassate e zuccherate. Inoltre è bene cominciare a consumare alimenti probiotici e alimenti ricchi di fibre vegetali.

Per sgonfiare la pancia inoltre occorre ricordarsi di masticare piano e lentamente per assimilare meglio il cibo e renderlo più digeribile così che non produca inutili gonfiori. Ed infine c’è il tasto dolente: il sale. Quanto ne consumi? Come sai molti cibi precotti o preconfezionati ne sono ricchi quindi è ora di eliminarli, meglio preferire le spezie.

Come eliminare la pancia: l’alimentazione – step 2

Dopo aver compreso che l’acqua è fondamentale e che depurarsi è il primo passo per sgonfiare la pancia è tempo di passare al cibo. I carboidrati non sono il male fatto cibo ma chiaramente devi limitarli, ad esempio non mangiare pane e pasta insieme, non mangiare pasta tutti i giorni e preferire pane e pasta integrali. Quindi passiamo alle proteine: sono da preferire le carni bianche, il pesce azzurro, le uova, i legumi, i funghi ed il tofu.

I grassi vanno ridotti al minimo preferendo l’olio d’oliva (massimo 2 cucchiaini per condire) e naturalmente va incrementato il consumo di frutta e verdura. Per pesce e carne una porzione di circa 200 gr, mentre le fibre dovrebbero aggirarsi sui 30 gr, in un’ipotetica dieta per eliminare la pancia, mentre la frutta è ottimale per gli spuntini (uno a mezza mattina ed uno nel pomeriggio) accompagnata da uno yogurt magro, mentre la porzione dei carboidrati varia a seconda del peso e del fabbisogno.

Va da sé che è necessario eliminare anche gli zuccheri, tipo lo zucchero raffinato ed i dolcetti industriali. Fra i cibi alleati della pancia piatta abbiamo: l’albume d’uovo che non contiene grassi né colesterolo (e ci si può anche far colazione la mattina), la carne bianca come il petto di pollo o di tacchino, l’ananas che aiuta a sgonfiare e brucia i grassi e l’aceto di mele che stimola il metabolismo.

Esempio di dieta per eliminare la pancia

Ecco un esempio di dieta per 5 giorni da 1300 calorie costruita con i cibi che favoriscono la depurazione e che ci aiutano a dimagrire la pancia.

Primo giorno
  • Colazione: caffé di orzo con mezzo cucchiaino di zucchero, 200 ml di latte parzialmente scremato, 2 fette biscottate integrali con 2 cucchiaini di marmellata
  • Spuntino: una banana
  • Pranzo: 70 g di riso integrale con sugo di pomodoro fresco e basilico (preparato con 200 g di pomodori) e un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva, 100 g di tralcio di salmone ai ferri accompagnato da 100 g di carote e 100 g zucchine
  • Spuntino: 125 g di yogurt magro alla frutta
  • Cena: minestra di orzo (preparata con 50 g di carote, 50 g di patate, 50 g di sedano, 30 g di orzo e un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva), 50 g di prosciutto cotto privato del grasso, 50 g di insalata verde condita con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva, un bicchiere di vino.
Secondo giorno
  • Colazione: caffé di orzo con mezzo cucchiaino di zucchero, 200 ml di latte parzialmente scremato, 2 fette biscottate integrali con 2 cucchiaini di marmellata
  • Spuntino: 125 g di yogurt magro alla frutta
  • Pranzo: 70 g di pasta integrale condita con un sugo di zucchine, (preparato con 300 g di zucchine fatte saltare in 2 cucchiaini di olio extra-vergine d’oliva), 100 g di fesa di tacchino ai ferri, 110 g di carote crude.
  • Spuntino: un kiwi
  • Cena: minestrone freddo, (preparato con 200 g di verdure miste e 30 g di farro), condito con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva a crudo, 100 g di tonno al naturale, 100 g di spinaci freschi con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva e 5 g di pinoli, un bicchiere di vino.
Terzo giorno
  • Colazione: caffé di orzo con mezzo cucchiaino di zucchero, 200 ml di latte parzialmente scremato, un pacco di cracker integrali.
  • Spuntino: 3 albicocche
  • Pranzo: 70 g di orzo lessato, condito con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva e un trito di basilico, carote e sedano crudi, 100 g di sgombro ai ferri e 100 g di zucchine tagliate a julienne, condite con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva.
  • Spuntino: 125 g di yogurt magro alla frutta
  • Cena: passato di verdure (preparato con 200 g di verdure miste e 30 g di pasta), condito con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva a crudo, 70 g di bresaola, 200 g di melone, un bicchiere di vino.
Quarto giorno
  • Colazione: caffé di orzo con mezzo cucchiaino di zucchero, 200 ml di latte parzialmente scremato, 2 fette biscottate integrali con 2 cucchiaini di marmellata.
  • Spuntino: una banana
  • Pranzo: 70 g di riso integrale condito con un sugo preparato con 200 g di peperoni gialli e rossi e un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva, 100 g di petto di pollo ai ferri insaporito con un trito di erbe aromatiche, 100 g di pomodorini a ciliegia.
  • Spuntino: 125 g di yogurt magro alla frutta
  • Cena: minestrone (preparato con 200 g di verdure miste e 30 g di farro), condito con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva a crudo e qualche fogliolina di basilico fresco, 100 g di formaggio magro, 50 g di insalata verde condita con un cucchiaino di olio extra vergine di oliva, un bicchiere di vino.
Quinto giorno
  • Colazione: caffé di orzo con mezzo cucchiaino di zucchero, 200 ml di latte parzialmente scremato, 30 g di pane integrale con 2 cucchiaini di marmellata.
  • Spuntino: 125 g di yogurt magro alla frutta
  • Pranzo: 70g di pasta integrale con un sugo di a base di melanzane (preparato con 200g di melanzane, 50g di peperoni, un cucchiaio di olio extra vergine di oliva e basilico fresco), 100 g di alici marinate con un cucchiaino di olio extra vergine di oliva, limone e prezzemolo, 100 g di carote crude.
  • Spuntino: un kiwi
  • Cena: passato di verdure (preparato con 200 g di verdure miste e 30 g di pasta), condito con un cucchiaino di olio extra vergine di oliva a crudo, 60 g di affettato di tacchino, 100g di spinaci crudi conditi con un cucchiaino di olio extra vergine di oliva, un bicchiere di vino.

E’ molto importante ricordare che: i pasti non vanno mai saltati ma ci si può concedere dei giorni in cui si predilige una dieta liquida a base di tisane, centrifugati intervallati da yogurt magro, frutta e verdura, i giorni detox insomma.

Come eliminare la pancia: fare movimento – step 3

Per eliminare la pancia occorre: muoversi, bruciare, tonificare.

Se vuoi avere una pancia piatta è ora di fare un po’ di movimento, che sia corsa o camminata, danza o zumba, bicicletta o cyclette è tempo d’iniziare a tonificare i muscoli. Chiaramente ci vogliono gli addominali. Se di movimento non sei molto pratica ma vuoi iniziare, ecco il primo passo: pulire la casa – rifare i letti, lavare i vetri, strofinare i pavimenti, spolverare, lucidare e stirare aiutano tantissimo a bruciare le calorie. Un buon inizio no?

Esercizi per eliminare la pancia

Ecco qualche semplicissimo esercizio per eliminare la pancia da fare almeno una o due volte al giorno: siediti e stai perfettamente dritta contrai l’addome, tiene per qualche minuto e rilassa (da fare ogni volta che si ha tempo); prendi il bastone della scopa (senza la scopa) fallo passare sotto le braccia e poi ruota il busto a destra ed a sinistra per almeno 30 volte, quindi inclina il busto lateralmente prima a destra e poi a sinistra ugualmente per trenta volta, questo si dovrebbe fare almeno una volta al giorno (i risultati sono davvero efficaci: pancia più tonica e punto vita più segnato).

Un altro esercizio molto efficace per avere la pancia piatta è la forbice, il movimento delle gambe che vi consente di lavorare sui muscoli del basso ventre. Supine, disponete le mani con i palmi rivolti contro il pavimento e sollevate le gambe di pochi centimetri, mantenendole parallele e distese. Da questa posizione, alzate una delle due fino a formare un angolo di 90° con il vostro corpo e poi abbassatela, sollevando la gamba opposta. Vi suggeriamo di ripetere questo esercizio per almeno 15 volte.

Consigli per eliminare la pancia

In breve ecco come dovrebbe essere la giornata tipo per eliminare la pancia: svegli presto (minimo le 7) come prima cosa bicchiere di acqua tiepida con il succo di mezzo limone per aiutare l’organismo a svegliarsi e depurarsi, quindi passeggiata o corsa di almeno un’ora, doccia fresca e crema rassodante (di quella non si può fare a meno) e finalmente colazione! Vademecum della colazione: no allo zucchero nel caffè e no al caffè, sì alla tisana drenante o al tè verde, sì all’albume cotto senza grassi, sì alla frutta, sì ai cereali integrali e sì ad un cucchiaino di miele biologico. Quindi passeggiata con l’animaletto da compagnia o una pedalata e pulizie di casa, intervallate da un centrifugato di verdura cruda o yogurt magro con un frutto. Terminate le pulizie ormai è ora di pranzo: via libera a maxi insalata e petto di pollo ai ferri con qualche spezia piccante che aiuta a bruciare meglio. Dopo pranzo è indispensabile una passeggiata, un po’ di fitness a casa magari e perché no un po’ di shopping, rigorosamente a piedi con le amiche. Uno yogurt con un frutto per spuntino ed infine la cena con magari del pesce e delle verdure al vapore, esercizi a casa come addominali, quindi un’altra doccia rilassante, un massaggio con una crema che aiuti la pelle a rimanere tonica ed elastica ed infine buona notte.

Questi sono i nostri suggerimenti e consigli per eliminare la pancia, cosa aggiungeresti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *