Home / Bellezza / Come rinforzare le unghie deboli in modo naturale
Come rinforzare le unghie deboli in modo naturale
Come rinforzare le unghie deboli in modo naturale. Scopri le cause delle unghie deboli e fragili che si spezzano facilmente, cosa mangiare per rinforzare le unghie e i migliori rimedi naturali efficaci per rinforzare le unghie in modo naturale.

Come rinforzare le unghie deboli in modo naturale

Come rinforzare le unghie in modo naturale: ovvero come avere unghie forti, sane e belle adoperando tecniche ed ingredienti naturali, accorgimenti e consigli per avere delle belle unghie.

Ho sempre avuto il problema delle unghie fragili, che si spezzano e si sfaldano, una vera seccatura soprattutto perché è impossibile mantenere le unghie ad una certezza lunghezza o anche semplicemente mantenerle in ordine. Chi ha le unghie come me sa di cosa parlo, certe volte possono essere un vero incubo. La maggior parte delle persone vi dirà che facendole ricostruire spesso dall’onicotecnico, con il tempo, miglioreranno e si rinforzeranno. In realtà, secondo me, si va dall’onicotecnico per cercare di avere delle unghie normali, non tanto per rinforzarle perché debbo dire che io nutro dei sinceri dubbi sul fatto che una colata di gel renderà più forti le mie unghie, prima o poi.

Rinforzare le unghie con i rimedi naturali è più sensato, ma chiaramente occorre tener presente le cause: se sei anemica e non assumi abbastanza ferro le tue unghie continueranno ad esser rovinate, idem per i sali minerali (ferro per l’appunto ma anche calcio, zinco e selenio) o le vitamine (A, B, C, E ed H) o ancora alcuni amminoacidi fondamentali per la buona salute delle unghie (cistina, arginina, acido glutammico). Ma le cause possono esser altre: disfunzioni di cheratina, allergie, micosi, patologie, stress ed infine i detersivi ed i saponi troppo aggressivi.

Un’unghia in buono stato di salute è dura, resistente, di un colore uniforme ed elastica mentre l’unghia che presenta macchie, rigature, ingiallimento, sfaldature e si spezza facilmente è un’unghia che da segnali di malessere.

Ecco alcuni consigli sul come rinforzare le unghie deboli:

  1. Usare sempre i guanti. Quante volte usi detersivi, magari aggressivi, senza proteggere le mani? Le unghie ne risentono, s’incurvano e si spezzano.
  2. Non strappare pelle ispessita o pellicine dalla radice delle unghie. La cattiva manicure è in parte responsabile di unghie fragili che si spezzano e si sfaldano facilmente: si creano difatti delle microlesioni nel letto ungueale che permettono ai batteri di attaccare l’unghia ed indebolirla. Una corretta manicure aiuta l’unghia a rimanere sana.
  3. Quante volte ti capita di usare uno smalto indurente? Lo smalto indurente delle volte è efficace ma è bene ricordare che nessuno smalto va tenuto sull’unghia per troppo tempo, specie la notte. Le unghie hanno bisogno di respirare. Attenzione poi agli smalti di qualità scadente!
  4. Il fumo. Se fumi le tue unghie ne risentono, ragion per cui è da aggiungere alle motivazioni per smettere di farlo. Anche mangiarti le unghie è un vizio, smetti anche con quello.

Veniamo dunque al fulcro dell’argomento:

Come rinforzare le unghie deboli in modo naturale

Per prima cosa per rinforzare le unghie deboli devi dare assumere i cibi giusti: latte, formaggio, piselli, fagioli, cereali integrali, legumi, germe di grano, pesce, carote, ostriche, lievito di birra e tuorlo d’uovo. Esistono anche poi degli integratori specifici a base di: cistina, zinco e vitamine B5 e B6. Lo zinco si rivela molto utile per attivare la sintesi della cheratina, mentre la b6 attiva la produzione della cistina e la vitamina B5 favorisce la crescita dell’unghia.

Quindi si possono provare dei rimedi fitoterapici per rinforzare le unghie, è molto utile l’equiseto. Puoi preparare un infuso in cui tenere a mollo le unghie (pare che anche berlo faccia bene ma chiedi consiglio all’erborista o al fitoterapista in ogni caso). Si prepara lasciando in infusione a freddo 40 gr di equiseto in un litro d’acqua per circa cinque ore e l’infuso è fatto. Le unghie vanno tenute a mollo per circa un quarto d’ora.

Anche i massaggi sono molto utili per rinforzare le unghie, si possono fare con l’olio di mandorle dolci, con l’olio d’oliva miscelato al limone.

Abbiamo inoltre un alleato insospettabile: l’aglio. Il suo utilizzo è molto semplice: prendi uno spicchio d’aglio, lo tagli a metà e lo strofini sull’unghia. Volendo lo si può anche spappolare, farci una pappetta e poi spalmarla sull’unghia a guisa di maschera. Non è da meno la cipolla, difatti anch’essa ha proprietà ricostituenti. Si adopera come l’aglio, massaggiando le fettine sopra le unghie. Il segreto perché non rimanga l’odore sulle mani e non sfregare le mani l’una contro l’altra mentre si lavano sotto il getto d’acqua.

Per rinforzare le unghie, un altro ottimo rimedio naturale è il burro di karitè. Lo si può miscelare all’olio di ricino, dalle ottime proprietà ricostituenti poiché contiene molta vitamina E, quindi si crea un impacco da applicare la sera e tenere in posa almeno venti minuti. In mancanza di olio di ricino potremo adoperare anche l’olio d’oliva o di mandorle. Oppure puoi anche provare a miscelare il burro di karitè con poche gocce di olio essenziale di limone, il risultato è lo stesso.

Ecco la ricetta di un altro impacco fai da te per rinforzare le unghie: prendi 1 cucchiaio di miele, 2 cucchiaini di olio di semi di limone ed un cucchiaino di succo di limome, amalgami il tutto e massaggi per una decina di minuti sulle unghie.

Oppure, se hai del burro di cocco in casa puoi miscelarne tre cucchiaini con 1 cucchiaino di olio d’oliva ed uno di olio di ricino ed ecco pronto un altro impacco per rinforzare le unghie.

Si passa al bicarbonato, un altro rimedio naturale interessante per rinforzare le unghie. Devi fare un composto con due cucchiaini di bicarbonato, poche gocce di limone ed un cucchiaio di olio di ricino e l’impacco è pronto. Va tenuto in posa per pochi minuti.

Fra gli oli essenziali che puoi usare per aiutare le tue unghie, c’è anche il Tea Tree Oil un potente antibatterico. Lo si può miscelare con un olio base o usarne poche gocce in uno degli impacchi che trovi descritto sopra.

Da non sottovalutare anche il tuorlo dell’uovo che è molto nutriente, lo si può miscelare con un olio base (ricino, oliva o mandorle), aggiungervi del limone e volendo magari un po’ di polpa schiacciata di avocado.

Tu hai una tua ricetta particolare per rinforzare le unghie deboli in modo naturale? Condividila con noi e parlaci anche degli accorgimenti che usi per mantenere le tue unghie belle, sane e forti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *